I graffiti della follia

Il documentario di Pier Nello Manoni, regia Erika Manoni e Pier Nello Manoni, prodotto da Blue Film affronta in termini evocativi e poetici la storia di un ammalato di mente, N.O.F. 4, come lui stesso si definisce, il quale durante la sua lunga degenza nellOspedale Psichiatrico di Volterra, ha inciso – lungo 180 metri del muro del cortile del suo reparto – un poetico e delirante libro di pietra, tracciando, con la fibbia della sua divisa di matto, i contorni delle pagine che poi ha colmato con la sua personalissima scrittura. Il graffito è stato riconosciuto come uno dei più importanti esempi di Art Brut.

Immagine anteprima YouTube

Comments are closed.