MAUA: il museo a cielo aperto di &#...

Fuori dal centro di Milano nasce il  Museo di Arte Urbana Aumentata (MAUA) una galleria a cielo aperto che consta di oltre 50 opere di street ar...

“La Cultura per Tutti”, l’11 ...

L'11 dicembre in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2017 verrà organizzato a Torino il convegno “La Cultura per Tutt...

“Vicini Creativi”: scopri le passio...

Vi siete mai chiesti se il vostro vicino di casa ha qualche propensione artistica nascosta? Se, al termine di una lunga giornata, tra lavoro, figli e ...

Filmmaker, fumettista o illustrator...

Artists@Work è un progetto artistico rivolto ad artisti, filmmaker, fumettisti o illustratori che vogliono raccontare i cambiamenti sociali che attrav...

ARTHERAPY

L’arteterapia per ricostruire, dopo il sisma, “i propri luoghi interiori”

Dopo i Comuni di Norcia, Sellano e Vallo di Nera è arrivata anche a Cascia ed Amatrice (dal 31 luglio al 5 agosto) per poi terminare il suo ...

ARTEVISIVA e MEDIART

MAUA: il museo a cielo aperto di “arte urbana aumentata”

Fuori dal centro di Milano nasce il  Museo di Arte Urbana Aumentata (MAUA) una galleria a ciel...

TEATRO SOCIALE e TEATROTERAPIA

Storia di Emma B: “una lezione sulla forza femminile”

Dal 9 al 12 novembre torna in scena al Teatro Petrolini di Roma “Emma B.”, trasposizione del capolavoro di Gustave Flaubert “Madame Bovary”....

MUSICOTERAPIA e MUSICA NEL SOCIALE

Formazione in Musicoterapia – Il Centro Studi Alto Vicentino

Utilizzare la musica e il suono in ambito: preventivo, socio-educativo, riabilitativo, psichiatrico. E' l'obiettivo del corso triennale di q...

DANZATERAPIA, POESIA, SCRITTURA CREATIVA

“Danzocolcuore per farti felice” spettacolo in favore dei bambini malati di cancro

“Danzocolcuore per farti felice” (direzione e regia di Walter Panzetti e scenografie di Tiziano dell’Acqua), è un evento benefico che si pon...

Artesociale perchè?

Nasce in modo molto spontaneo, ma con un tempo di incubazione lungo, maturato nel tempo, attraverso personali sperimentazioni artistiche nel sociale e non solo. L’esigenza è quella di riflettere sul ‘senso sociale’ dell’arte e sul significato, il valore e l’importanza dell’arte ‘impiegata’ nel sociale (nella sua forma terapeutica ed espressiva). Temi di rilievo vecchi nel tempo umano, ma mai come oggi, così ricercati e approfonditi, attraverso i quali si possono esperire valori, riscoprire i piaceri del fare, recuperare il bisogno di cultura e incontro. L’idea stessa di creare uno spazio “libero” nel quale l’arte e l’uomo si ritrovano, esprimono, operano e confrontano nasce per soddisfare un’esigenza dell’umanità per sua natura artistica e sociale. Tentiamo teorie, osiamo concetti e concettualizzazioni, già singolarmente complessi, riflettiamo su una collocazione comune dell’arte. Scopriamo nuovi talenti a noi vicini…

L’obiettivo del magazine è quello di creare una documentazione a tema con il contributo di tutti, pertanto chiediamo a quanti lo seguiranno di partecipare attivamente alla sua realizzazione attraverso la pubblicazione dei vari materiali. Sono benvenuti racconti, riflessioni, disegni, proposte, poesie, video, foto ecc. Se conoscete o lavorate con ragazzi, bambini, ospiti di strutture pubbliche-private, che secondo voi hanno un talento artistico e/o comunicativo, mandateci i materiali a: redazione@artesociale.it o sa.lupacchini@gmail.com;

Promuoviamo anche idee creative, progetti, eventi, seminari e momenti di formazione… anche baratti di “saperi”…Ci riserviamo di valutare attentamente il materiale inviato e di decidere autonomamente la messa online delle proposte ricevute. I contenuti, senza limiti di lunghezza, dovranno essere in formato word 2003 e le foto abbinate in formato Jpeg. Ogni invio o proposta redazionale, deve essere accompagnato dalla liberatoria firmata dall’autore. La collaborazione è gratuita.

Parliamo insieme di “Arte” a tutto tondo. L’arte sociale non è solo quella ad utilizzo terapeutico, ridiamole valenza espressiva e forza visiva. Aiutateci a scovare anche dei talenti fra le persone “comuni” che poi così “comuni’ non lo sono mai…

Alla straordinaria forza comunicativa..
…alla creatività ….
…alla bellezza della condivisione artistica…

Con gratitudine
la redazione

MAUA: il museo a cielo aperto di “arte urbana aumentata”

Fuori dal centro di Milano nasce il  Museo di Arte Urbana Aumentata (MAUA) una galleria a cielo aperto che consta di oltre 50 opere di street art animate con altrettanti contenuti virtuali fruibili attraverso la realtà aumentata. Il MAUA nasce grazie al Bando alle Periferie finanziato dal Comune di Milano, con il quale sono stati selezionati e finanziati, tra oltre 150 proposte pervenute, 14 progetti culturali . Le opere del Museo di arte urbana aumentata “sono state selezionate dagli abitanti dei quartieri, in un esperimento avanzato di curatela diffusa che ha previsto l’individuazione collettiva e partecipata delle opere e una discussione comune sul loro significato percepito e sul loro valore per le strade della città”.

50 giovani animation designer hanno poi elaborato le immagini durante un workshop di realtà aumentata e prodotto 50 contenuti digitali inediti che oggi animano le opere selezionate.

Le opere del MAUA sono fruibili consultando la mappa, sull’app Bepart o ancora sul catalogo cartaceo in distribuzione gratuita presso BASE Milano.

Il progetto è stato condotto e gestito da un largo partenariato comprendente la cooperativa sociale Bepart (capofila), il centro per la cultura e la creatività BASE Milano, la casa editrice Terre di Mezzo, la scuola di fotografia Bauer, il laboratorio di design PUSH. e la Fondazione Arrigo e Pia Pini.

MAUA – Milano Città Aumentata

“La Cultura per Tutti”, l’11 dicembre convegno a Torino

L’11 dicembre in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2017 verrà organizzato a Torino il convegno “La Cultura per Tutti”. L’appuntamento consentirà attraverso gli interventi dei relatori di analizzare il diritto all’accesso culturale per Tutti, inteso come accessibilità, fruibilità e piacevolezza.

In una società sempre più attenta alle esigenze di tutti, alla cultura viene associato un ruolo primario in relazione al percorso di educazione permanente, al piacere, all’intrattenimento e all’inclusione. Le offerte devono essere strutturate per essere al servizio della pluralità provvedendo a soddisfare i bisogni espressi dai fruitori, con attenzione alle esigenze specifiche.

Leggi il programma completo.

Prenotazione fino a esaurimento posti. Per info e prenotazioni: 011-19862570 uffstampa@cpdconsulta.it 

Convegno “La Cultura per Tutti”
11 DICEMBRE 2017 – dalle ore 9.00 alle ore 14.00
Sala Movie – Film Commission Torino, via Cagliari 42 Torino
organizzato in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2017

“Vicini Creativi”: scopri le passioni artistiche del tuo vicino di casa

Vi siete mai chiesti se il vostro vicino di casa ha qualche propensione artistica nascosta? Se, al termine di una lunga giornata, tra lavoro, figli e impegni vari, dedica un poco del suo tempo prezioso ad una attività legata all’arte? Abbiamo scoperto che sono innumerevoli i compaesani che hanno passioni artigianali e artistiche più o meno nascoste, amano colori, materie e materiali e nel silenzio delle proprie stanze, hanno incontrato la seducente bellezza della creazione. Ma cosa realizzano? Ceramiche, pitture, sculture, poesie, fotografie ecc… Creano pensieri e sogni. Materializzano sentimenti in oggetti, monili, in quadri. Per chi vuole scoprire le passioni dei propri vicini il 10 dicembre a Rubbianello (dalle 11 alle 18 in via Giotto 14) il Laboratorio “BAS – Borghi ad Armonia Sociale” di Monterubbiano ha promosso l’incontro “Vicini Creativi”. Un modo per conoscersi, conoscerli, per condividere saperi, opere e talenti.

“Monterubbiano – Borgo ad Armonia Sociale” è un Laboratorio di ricerca-azione territoriale (LaRT)  avviato per mettere in salvo la bellezza e abitare la memoria dei nostri meravigliosi borghi. Tra le sue finalità annovera quella di coinvolgere i cittadini, diffondere pratiche di partecipazione sociale, avviare ricerche e studi di approfondimento del territorio, promuovere iniziative pubbliche di incontro, organizzare convegni, seminari e momenti creativi. Il LaRT (il primo attivato nelle Marche) fa parte di un progetto nazionale più ampio denominato Ri.U.So (Riabilitazione/Riabitazione urbana sostenibile di ambiti antropici di antica fondazione).

Aspettando l’appuntamento dei “Vicini Creativi”, venerdì 8 dicembre (dalle ore 9 alle 17, presso la Fondazione Diversoinverso di Monterubbiano, sala E.Teodori, via A. Caro 6) verrà organizzata una “Giornata di laboratorio con la terra e il fuoco” per conoscere e sperimentare insieme l’antica e affascinante tecnica della Ceramica Raku. Originaria dell’estremo oriente è una tecnica che dà vita ad oggetti dal design e dai colori unici e irripetibili.

Sarà un fine settimana lungo: chi si occuperà dell’acquisto di doni originali e creativi, chi li realizzerà perché un creativo lo è già e chi, convinto che l’arte non sia proprio affar suo, si accorgerà di saper “creare”. Se è vero, come scrive Henry Miller che l’arte “non insegna niente, tranne il senso della vita”, sarà un valore aggiunto quello di incontrare persone che nella propria esistenza hanno dato un senso al bisogno di creare, ricevendone in dono il piacere dell’arte, che è cura, visione e bellezza. Tutte le informazioni potete trovarle sulla pagina Fb: Monterubbiano – Borgo ad Armonia Sociale. (slup/sabrina lupacchini)

 

Filmmaker, fumettista o illustratore? Partecipa ad Artists@Work e racconta il sociale

Artists@Work è un progetto artistico rivolto ad artisti, filmmaker, fumettisti o illustratori che vogliono raccontare i cambiamenti sociali che attraversano l’Europa. Offre la possibilità a 120 artisti selezionati di partecipare a un percorso formativo in Italia, Francia e Bosnia Erzegovina per produzione di opere inedite. In Italia con i percorsi dedicati a Audiovisivo e Fumetto, in Francia con Fotografia e Audiovisivo, in Bosnia ed Erzegovina con Fumetto e Fotografia. I 120 artisti europei saranno guidati da 6 professionisti, tra fotografi, fumettisti e registi di 3 diversi paesi, al fine di ampliare le proprie competenze e creare, individualmente o in gruppo, opere inedite e originali, promosse e diffuse a livello europeo all’interno di una campagna di comunicazione internazionale di comunicazione sociale.

Artists@Work. Creativity for Justice and Fairness in Europe è il progetto cofinanziato dalla Commissione Europea, nell’ambito del programma Europa Creativa, promosso dalla Fondazione Unipolis, in qualità di capofila, con partner Cinemovel Foundation, Libera, Ateliers Varan e Tuzlanska Amica

Scopri come candidarti, le selezioni sono aperte fino al 22 novembre.
Scarica il bando

#basemilano. TheArtChapter: l’arte incontra l’editoria

L’arte incontra l’editoria. In occasione di BookCity, BASE presenta il capitolo primo della nuova fiera del libro d’arte a Milano, che si terrà dal 17 al 19 novembre con la partecipazione di oltre 35 editori italiani e stranieri. Inaugurazione venerdì 17 alle ore 18. Sabato e domenica book signing con gli artisti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

TheArtChapter è una grande narrazione condivisa nel quale il libro non è solo la documentazione di un’opera o di una mostra, ma è esso stesso un’opera d’arte. La rilegatura, la tipologia di carta, la grafica e la tecnica di stampa, ad esempio, sono importanti come le pennellate di un quadro, la gamma cromatica di un disegno, il materiale di una scultura.

La prima edizione di TheArtChapter vuole essere innanzitutto un invito a partecipare a questo viaggio, un’occasione di dialogo e confronto fra professionisti e curiosi, affascinati dal mondo dell’arte contemporanea e dell’editoria.

Negli ultimi anni, nel panorama dell’arte contemporanea si è assistito a una rinnovata attenzione per l’editoria, non solo attraverso la produzione di cataloghi che accompagnano le mostre, ma anche nella graduale consapevolezza che l’editoria d’arte può essere luogo di sperimentazione e espressione, come lo era negli anni ’60 e ’70.

Fortino Editions Spazio Morris

Ciò procede di pari passo con l’interesse, forse inaspettato nell’epoca del digitale, per la natura oggettuale e il mezzo cartaceo. Sono sempre più numerose le realtà che celebrano il mondo della carta stampata e del libro d’artista. Gli editori che prendono parte alla manifestazione sono stati selezionati in ambito nazionale e internazionale. A contraddistinguerli: la qualità e l’originalità dei prodotti che realizzano, sia a livello di contenuti sia per le scelte grafiche ed estetiche.

TheArtChapter – milano art book fair, nasce dalla sinergia di due importanti realtà milanesi: BASE Milano, nuovo centro creativo e di promozione culturale della città, eBookCity, la grande manifestazione che da anni coinvolge i milanesi e non solo in molteplici iniziative per educare alla lettura. La curatela della prima edizione è stata affidata a Boîte Editions, associazione culturale non profit, attiva sul territorio milanese che, dal 2009 al 2017 ha pubblicato l’omonima rivista ‘in scatola’ e, dal 2014, si dedica a libri d’artista a tiratura limitata e progetti curatoriali in forma editoriale.

Sirene

Elenco Editori

ARCHIPELAGO (Inghilterra/Francia), ARTPHILEIN EDITIONS (Svizzera), BOLO PAPER, BRUNO, CAFFÈ ITALIA (Svezia), CESURA PUBLISHING, CHIPPENDALE STUDIO, EDICOLA 518, EDITION TAUBE (Svizzera/Germania), FOTO GANG, FORTINO EDITIONS (U.S.A.), HENRY BAYLE, HERETIQUE (Spagna), HUMBOLDT BOOKS, LES CERIES (Francia/Italia), LIBRI FINTI CLANDESTINI, MOREL BOOKS (Inghilterra), MOUSSE PUBLISHING, NERO, NOROUTINE BOOKS (Lituania), NUMERO CROMATICO, OFFICINE TYPO, ORIGINI EDIZIONI, POLPETTAS (Spagna), QUINLAN EDITORE, SIRENE (Inghilterra/Italia), SAN ROCCO, SLANTED.CC/ENRICO FLORIDDIA (Francia/Italia), JEST, YARD PRESS.


THE ART CHAPTER
Milano Art Book Fair
BASE presenta la nuova mostra mercato di libri d’arte a Milano
17-19 novembre 2017
Opening: venerdì 17 ore 18.00
BASE Via Bergognone 34, Milano
Ingresso libero

Pagina fb  – Twitter: @base_milano instagram: base_milano hashtag: #basemilano