abilit

“Festival della musica imposs...

Venerdì 14 ottobre 2016 il Palazzetto dello Sport Pala Badiali di Falconara Marittima (An) dalle 10 di mattina fino alle 16, accoglierà sul palco ...

locandina-neuroscienze-cafe-web

Al via la Rassegna Culturale-Scient...

Si terrà sabato 17 settembre, a partire dalle ore 10:00, presso la Sala Polifunzionale “Open Space”, in piazza Sant’Oronzo, il primo appuntamento con ...

Vignetta di Mario-Airaghi---Euronaufraghi

“La satira naviga…” con...

[caption id="attachment_3886" align="alignright" width="295"] Vignetta di Mario-Airaghi---Euronaufraghi[/caption] “La satira naviga… con la marea n...

materiali-grafite

“Societies on the move”...

L’Istituzione Bevilacqua La Masa e Favini promuovono il Concorso Internazionale di Illustrazione e Grafica sociale Societies on the Move che ha l'obie...

ARTHERAPY

locandina-neuroscienze-cafe-web

Al via la Rassegna Culturale-Scientifica “Neuroscienze Café”

Si terrà sabato 17 settembre, a partire dalle ore 10:00, presso la Sala Polifunzionale “Open Space”, in piazza Sant’Oronzo, il primo appunta...

ARTEVISIVA e MEDIART

art

ARTEr.i.e. la rassegna delle “ipotesi espressive”

Se sei un artista e vuoi mostrare a tante persone diverse la tua...

TEATRO SOCIALE e TEATROTERAPIA

TIB_2

“La Luna nel pozzo”, torna il Festival internazionale del Teatro in strada

Esibizioni di acrobatica, teatro di strada e giocoleria, circo teatro, danza col fuoco, circo contemporaneo, teatro di figura e marionette g...

MUSICOTERAPIA e MUSICA NEL SOCIALE

abilit

“Festival della musica impossibile”: incontro nazionale delle diverse abilità musicali

Venerdì 14 ottobre 2016 il Palazzetto dello Sport Pala Badiali di Falconara Marittima (An) dalle 10 di mattina fino alle 16, accoglierà ...

DANZATERAPIA, POESIA, SCRITTURA CREATIVA

Foto Teatro_b

“Danzocolcuore per farti felice” spettacolo in favore dei bambini malati di cancro

“Danzocolcuore per farti felice” (direzione e regia di Walter Panzetti e scenografie di Tiziano dell’Acqua), è un evento benefico che si pon...

Artesociale perchè?

Nasce in modo molto spontaneo, ma con un tempo di incubazione lungo, maturato nel tempo, attraverso personali sperimentazioni artistiche nel sociale e non solo. L’esigenza è quella di riflettere sul ‘senso sociale’ dell’arte e sul significato, il valore e l’importanza dell’arte ‘impiegata’ nel sociale (nella sua forma terapeutica ed espressiva). Temi di rilievo vecchi nel tempo umano, ma mai come oggi, così ricercati e approfonditi, attraverso i quali si possono esperire valori, riscoprire i piaceri del fare, recuperare il bisogno di cultura e incontro. L’idea stessa di creare uno spazio “libero” nel quale l’arte e l’uomo si ritrovano, esprimono, operano e confrontano nasce per soddisfare un’esigenza dell’umanità per sua natura artistica e sociale. Tentiamo teorie, osiamo concetti e concettualizzazioni, già singolarmente complessi, riflettiamo su una collocazione comune dell’arte. Scopriamo nuovi talenti a noi vicini…

L’obiettivo del magazine è quello di creare una documentazione a tema con il contributo di tutti, pertanto chiediamo a quanti lo seguiranno di partecipare attivamente alla sua realizzazione attraverso la pubblicazione dei vari materiali. Sono benvenuti racconti, riflessioni, disegni, proposte, poesie, video, foto ecc. Se conoscete o lavorate con ragazzi, bambini, ospiti di strutture pubbliche-private, che secondo voi hanno un talento artistico e/o comunicativo, mandateci i materiali a: redazione@artesociale.it o sa.lupacchini@gmail.com;

Promuoviamo anche idee creative, progetti, eventi, seminari e momenti di formazione… anche baratti di “saperi”…Ci riserviamo di valutare attentamente il materiale inviato e di decidere autonomamente la messa online delle proposte ricevute. I contenuti, senza limiti di lunghezza, dovranno essere in formato word 2003 e le foto abbinate in formato Jpeg. Ogni invio o proposta redazionale, deve essere accompagnato dalla liberatoria firmata dall’autore. La collaborazione è gratuita.

Parliamo insieme di “Arte” a tutto tondo. L’arte sociale non è solo quella ad utilizzo terapeutico, ridiamole valenza espressiva e forza visiva. Aiutateci a scovare anche dei talenti fra le persone “comuni” che poi così “comuni’ non lo sono mai…

Alla straordinaria forza comunicativa..
…alla creatività ….
…alla bellezza della condivisione artistica…

Con gratitudine
la redazione

“Festival della musica impossibile”: incontro nazionale delle diverse abilità musicali

abilit

Venerdì 14 ottobre 2016 il Palazzetto dello Sport Pala Badiali di Falconara Marittima (An) dalle 10 di mattina fino alle 16, accoglierà sul palco e nel parterre, musicisti, musicologi, musicofili e musicanti in arrivo da tutta Italia in occasione della decima edizione del “Festival nazionale delle differenti abilità musicali” una giornata di musica, danza e arte, ma soprattutto un originale incontro nazionale delle diverse abilità musicali che dimostra “sonoramente”, come ogni corpo contiene la sua musica, calibrata sul ritmo vitale e imprevedibile dell’emozione e del buon umore. World music, jazz, genere cantautorale, folk, classica e corale: “musiche improbabili, incongrue, impresentabili e impossibili”.

Il “Festival della Musica Impossibile” è nato 10 anni fa all’interno del Centro “E. Bignamini” di Falconara della Fondazione Don Gnocchi, che utilizza da sempre la musica nella riabilitazione. Si tratta di un momento espressivo per coloro che, in situazione di disabilità, hanno compiuto un percorso di formazione attraverso la musicoterapia. Data l’originalità e la poesia del contesto, il Festival è poi cresciuto negli anni, affermandosi come occasione per progetti e gruppi che sperimentano linguaggi musicali innovativi a livello nazionale. Molti dei progetti proposti rappresentano infatti mirabili esempi di integrazione tra musicisti disabili e musicisti professionisti che dialogano con pari dignità. Il Festival rappresenta poi una occasione di confronto sulle diverse metodologie didattiche e musicoterapiche che hanno portato allo sviluppo delle performance musicali ed è stato inoltre, il luogo ideale per presentare innovativi strumenti musicali. La manifestazione ha dunque il pregio di dare voce alla vitalità di tanti che, considerati disabili nella quotidianità, esprimono nella musica scintille di autentica genialità.

La partecipazione, sia come pubblico che come esecutori, è libera e aperta a tutti. Tel 328 72 39 778
// ]]>

Al via la Rassegna Culturale-Scientifica “Neuroscienze Café”

Si terrà sabato 17 settembre, a partire dalle ore 10:00, presso la Sala Polifunzionale “Open Space”, in piazza Sant’Oronzo, il primo appuntamento con la Rassegna Culturale-Scientifica “Neuroscienze Café”, organizzata dall’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Ambientali del Comune di Lecce.
Ad aprire la manifestazione il dott. Andrea Guido, Assessore alla Sanità Pubblica del Comune di Lecce e a seguire l’intervento del dott. Roberto Calamo Specchia, Chirurgo Oncologo, Palliativista, sul tema “Le cure palliative nel malato oncologico con particolare riferimento alla terapia del dolore”

 

locandina-neuroscienze-cafe-web

“La satira naviga…” contest online per fumettisti sulla migrazione nel Mediterraneo

Vignetta di Mario-Airaghi---Euronaufraghi

Vignetta di Mario-Airaghi—Euronaufraghi

“La satira naviga… con la marea nel Mediterraneo” è il nome del contest online dedicato al tema dei flussi migratori e rivolto a illustratori e fumettisti, professionisti e non, provenienti da tutta Europa e dai Paesi del Mediterraneo, nato dalla collaborazione tra #IF2016 e l’Associazione culturale “Brain Cult”. Per partecipare, basta collegarsi alla pagina Facebook ‘La satira naviga’ e inviare un documento valido d’identità. L’iniziativa è inserita tra gli appuntamenti della nuova edizione di Internet Festival, in programma a Pisa dal 6 al 9 ottobre 2016. La partecipazione scade lunedì 19 settembre

Fonte: Redattore Sociale

“Societies on the move”: concorso di illustrazione e grafica sociale

materiali-grafiteL’Istituzione Bevilacqua La Masa e Favini promuovono il Concorso Internazionale di Illustrazione e Grafica sociale Societies on the Move che ha l’obiettivo di stimolare l’immaginazione artistica sulle prospettive cosmopolite e multietniche della nostra società. Il bando è rivolto a grafici e illustratori, senza limiti di età e nazionalità

Oggi, spostamenti di persone e popoli pongono crescenti sfide alle società contemporanee: la fruizione di risorse comuni e diritti è messa in discussione da nuove esigenze di condivisione, e, allo stesso tempo è richiesta una cittadinanza attiva e consapevole, che coinvolga il rispetto dell’ambiente, le scelte di consumo, le dinamiche produttive e i processi istituzionali. Anche la creazione delle società future può avere inizio da una visione.

Il bando è rivolto a grafici e illustratori, senza limiti di età e nazionalità, ed è possibile parteciparvi in modo individuale o collettivo. Ai partecipanti è richiesto di realizzare un’illustrazione o un’interpretazione grafica inedita del tema proposto.

Una giuria qualificata selezionerà i lavori meritevoli di essere stampati ed esposti al pubblico in una mostra allestita presso la Galleria di Piazza San Marco dell’Istituzione Bevilacqua La Masa, Venezia, dal 20 ottobre al 20 novembre 2016. Inoltre, l’opera migliore riceverà un premio in denaro. Le opere selezionate e quella vincitrice saranno pubblicate nel catalogo dedicato alla mostra e al concorso.
La partecipazione al presente bando di concorso è gratuita.

I candidati potranno, relativamente al supporto su cui stampare l’immagine inviata, esprimere facoltativamente una preferenza, nell’ambito delle carte prodotte da Favini ed in particolare, le linee Crush e Remake.

Gli elaborati saranno valutati da una giuria qualificata composta da esperti internazionali nel campo dell’illustrazione, delle arti e comunicazione visive. I cinque giurati del premio saranno: Giorgio Camuffo, Cedar Lewisohn, Riccardo Falcinelli, Steven Guarnaccia, hamelin Associazione Culturale.

Favini, inoltre, individuerà 12 immagini, in modo indipendente dai giudizi della giuria, da utilizzare per la realizzazione di un calendario per l’anno 2017.

“La Luna nel pozzo”, torna il Festival internazionale del Teatro in strada

Contes_Asphaldt_3Esibizioni di acrobatica, teatro di strada e giocoleria, circo teatro, danza col fuoco, circo contemporaneo, teatro di figura e marionette giganti; e ancora, clownerie, pantomima, poesia di strada, commedia dell’arte e teatro per bambini…. Ritorna a Caorle (Venezia) il primo weekend di settembre (da giovedì 1 a domenica 4) la ventunesima  edizione del Festival internazionale del teatro in strada “La Luna nel pozzo”. Il festival è promosso dall’amministrazione comunale di Caorle e organizzato dall’associazione culturale Arci Carichi Sospesi di Padova, in partnership con United for busking, nuovo network italiano di festival internazionali di arte di strada, con il patrocinio della Regione Veneto e in collaborazione con il Consorzio di promozione turistica del Veneto orientale. Ad accendere ancora una volta di luci, magia, musica e colori le piazze, le calli e i campielli dell’affascinante cittadina veneziana saranno oltre 90 eventi tra performance e spettacoli acrobatici, comici, teatrali, proposti da 28 tra artisti professionisti e compagnie provenienti da ogni parte del mondo (oltre a Italia, Francia, Spagna, Belgio, Germania, Argentina e Uruguay), tra cui realtà del calibro di Paki Paya, Mystica Salvaje e Circo El Grito.

Per informazioni e programma:
www.lalunanelpozzofestival.ithttp://www.facebook.com/lalunanelpozzofestival